You are here

Indietro

Avvisi bonari: al 16 settembre anche pagamenti rateali e invio di chiarimenti

04/09/2020
VARIE
DICHIARAZIONI
Dichiarazione dei Redditi
Condividi questa notizia via mail
Verrà inviato un link alla pagina che stai visualizzando al destinatario da te indicato. È possibile inserire un solo destinatario alla volta.
Mittente: Wolters Kluwer
Oggetto: Wolters Kluwer ha condiviso con te questo articolo dal portale di assistenza Wolters Kluwer TAA
Destinatario:

Il decreto Rilancio proroga al 16 settembre 2020 i termini per versare le somme dovute a seguito del controllo automatizzato e formale delle dichiarazioni (avvisi bonari), nonché delle somme dovute a seguito della liquidazione dei redditi soggetti a tassazione separata, che scadono nel periodo compreso tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020. La proroga, come chiarito dall’Agenzia delle Entrate nella circolare n. 25/E/2020 riguarda anche i pagamenti in forma rateale scadenti nello stesso periodo nonché il termine per fornire chiarimenti e chiedere la rideterminazione degli esiti, mantenendo il beneficio della riduzione delle sanzioni sulle residue somme dovute.

Per maggiori approfondimenti sull'argomento si rimandano gli utenti registrati all'articolo:
Avvisi bonari: al 16 settembre anche pagamenti rateali e invio di chiarimenti