You are here

Indietro

Dichiarazioni 730: come comunicare l’indirizzo telematico del sostituto di imposta

13/03/2019
MODELLO 730
DICHIARAZIONI
Modello 730
Condividi questa notizia via mail
Verrà inviato un link alla pagina che stai visualizzando al destinatario da te indicato. È possibile inserire un solo destinatario alla volta.
Mittente: Wolters Kluwer
Oggetto: Wolters Kluwer ha condiviso con te questo articolo dal portale di assistenza Wolters Kluwer TAA
Destinatario:

Con provvedimento del 12 marzo 2019, l'Agenzia delle Entrate ha individuato i termini e le modalità per la scelta da parte dei sostituti d'imposta dell’indirizzo telematico presso cui ricevere i risultati contabili delle dichiarazioni del modello 730 dei propri dipendenti. Definite anche le modalità e le specifiche tecniche mediante le quali il sostituto d’imposta rende noto di non essere tenuto all’effettuazione del conguaglio nei confronti di un percipiente. Se l’Agenzia delle Entrate è nell’impossibilità di rendere disponibili i modelli 730-4, li restituisce ai soggetti che hanno prestato l’assistenza fiscale che provvederanno autonomamente a trasmetterli ai sostituti d’imposta

Agli utenti registrati, per approfondimenti normativi, si rimanda all'articolo:

Dichiarazioni 730: come comunicare l’indirizzo telematico del sostituto di imposta