You are here

Indietro

Fattura elettronica: come pagare l’imposta di bollo, prima scadenza del 23/04/2019

23/04/2019
FATTURA SMART
FATTURAZIONE ELETTRONICA
WEBDESK
Fatturazione Elettronica
Condividi questa notizia via mail
Verrà inviato un link alla pagina che stai visualizzando al destinatario da te indicato. È possibile inserire un solo destinatario alla volta.
Mittente: Wolters Kluwer
Oggetto: Wolters Kluwer ha condiviso con te questo articolo dal portale di assistenza Wolters Kluwer TAA
Destinatario:

Con il D.M. 28 dicembre 2018, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha definito le modalità di pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche. Le disposizioni trovano applicazione sulle fatture elettroniche emesse a partire dal 1° gennaio 2019.

Il pagamento dell'imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare deve essere effettuato entro il giorno 20 del primo mese successivo.

La prima scadenza, viste le festività pasquali, slitta al 23/04/2019.

L'Agenzia delle Entrate renderà noto l'ammontare dell'imposta dovuta sulla base dei dati che sono presenti all’interno delle fatture elettroniche inviate tramite il Sistema di interscambio, riportando l'informazione all'interno dell'area riservata del soggetto passivo IVA presente sul proprio sito istituzionale, nel portale  "Fatture e Corrispettivi".

Il pagamento dell'imposta può essere effettuato:

- mediante il servizio presente all’interno della predetta area riservata;

- con addebito su conto corrente bancario o postale;

- utilizzando il modello F24 predisposto dall'Agenzia delle Entrate. 

Con la Risoluzione 42/E del 9 Aprile 2019, in allegato, l'AdE ha istituiti gli appositi codici tributo per il pagamento tramite Delega F24. 

Agli utenti registrati, per approfondimenti normativi, si rimanda all'articolo Fattura elettronica: come pagare l’imposta di bollo, e all'approfondimento su B.Point