You are here

Indietro

Fattura elettronica: la moratoria sulle sanzioni va prorogata al 16 marzo

09/02/2019
FATTURA SMART
FATTURAZIONE ELETTRONICA
FATTURAZIONE ELETTRONICA
Fatturazione Elettronica
Condividi questa notizia via mail
Verrà inviato un link alla pagina che stai visualizzando al destinatario da te indicato. È possibile inserire un solo destinatario alla volta.
Mittente: Wolters Kluwer
Oggetto: Wolters Kluwer ha condiviso con te questo articolo dal portale di assistenza Wolters Kluwer TAA
Destinatario:

Il Presidente del CNDCEC ha inviato una lettera al Ministro dell’Economia e delle Finanze e al Direttore dell’Agenzia delle Entrate con la quale ha ribadito la richiesta di una proroga al 16 marzo (dal 16 febbraio) della moratoria sulle sanzioni in relazione alla trasmissione tardiva delle fatture elettroniche. Lo ha reso noto il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili tramite comunicato stampa datato 8 febbraio 2019. Si sta infatti generando una situazione di emergenza, destinata peraltro ad acutizzarsi nel corso della prossima settimana, a seguito dell’introduzione dell’obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica nell’ambito delle operazioni tra soggetti privati.

Agli utenti registrati, per approfondimenti normativi, si rimanda all'articolo:

Fattura elettronica: la moratoria sulle sanzioni va prorogata al 16 marzo