You are here

Indietro

INPS - Istruzioni per la gestione dell’incremento del contributo addizionale NASpI dovuto nei casi di rinnovo del contratto di lavoro subordinato a tempo determinato.

11/09/2019
VARIE
PAGHE
Condividi questa notizia via mail
Verrà inviato un link alla pagina che stai visualizzando al destinatario da te indicato. È possibile inserire un solo destinatario alla volta.
Mittente: Wolters Kluwer
Oggetto: Wolters Kluwer ha condiviso con te questo articolo dal portale di assistenza Wolters Kluwer TAA
Destinatario:

Con l'attesa circolare 121 del 6 settembre 2019 l'INPS pubblica le istruzioni per la gestione ed il versamento dell’incremento del contributo addizionale NASpI dovuto nei casi di rinnovo del contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, così come disposto dal così detto "Decreto Dignità", DL 87/2018.

Nell'allegato documento di prassi l'istituto precisa che ai fini del versamento della maggiorazione del contributo addizionale NASpI per il periodo compreso tra il 14 luglio 2018 (data di entrata in vigore del D.L. n. 87/2018) e agosto 2019, i datori di lavoro, nel flusso UNIEMENS di competenza settembre 2019, provvederanno ad esporre per ogni singolo lavoratore interessato i valori complessivi relativi ad ognuno dei rinnovi intervenuti nel periodo sopra indicato, attenendosi alle istruzioni operative indicate nella circolare. Nei casi di aziende sospese o cessate i datori di lavoro, ai fini dell’adempimento, si avvarranno della procedura delle regolarizzazioni (UniEmens/vig): secondo quanto previsto dall'istituto nella deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 5 del 26/3/1993, le regolarizzazioni effettuate entro il giorno 16 del terzo mese successivo a quello di emanazione della circolare non subiranno aggravio di oneri accessori.