You are here

Indietro

Delega F24: soppresse alcune "causali contributo" operai OTI aziende agricole

22/11/2018
ELABORAZIONI MENSILI
PAGHE
F24
Condividi questa notizia via mail
Verrà inviato un link alla pagina che stai visualizzando al destinatario da te indicato. È possibile inserire un solo destinatario alla volta.
Mittente: Wolters Kluwer
Oggetto: Wolters Kluwer ha condiviso con te questo articolo dal portale di assistenza Wolters Kluwer TAA
Destinatario:

L'Agenzia delle Entrate, con risoluzione 83/E del 20 novembre 2018 (vedi allegato), recependo quanto chiesto dall'INPS, ha proceduto alla soppressione di alcuni codici "Causale contributo".

Le causali interessate, originariamente destinate all'esposizione nella delega F24 del recupero di somme anticipate dal datore di lavoro agricolo a favore degli operai assunti a tempo indeterminato (cosiddetti OTI), sono le seguenti:

  • MALA” denominata “Aziende agricole per OTI - importi anticipati per indennità di malattia a carico INPS”;
  • ANFA” denominata “Aziende agricole per OTI - importi anticipati per assegni al nucleo familiare a carico INPS”;
  • CIGA” denominata “Aziende agricole per OTI - importi anticipati per integrazione salariale a carico INPS”;
  • MIDA” denominata “Aziende agricole per OTI - importi anticipati per donazione midollo osseo a carico INPS”;
  • SANA” denominata “Aziende agricole per OTI - importi anticipati per donazione sangue a carico INPS”.

La soppressione decorrerà da lunedì 26 novembre 2018.

Ricordiamo che le causali di cui sopra erano state introdotte dall'INPS con circolare 81 del 4 maggio 2007, con validità  a decorrere dalle dichiarazioni trimestrali (DMAG-Unico) di competenza del II trimestre 2007, per esporre appunto nella colonna "importi a credito" della delega F24 quanto anticipato all'operaio OTI, portandolo così a compensazione. Questa circolare, però, era stata integralmente sostituita dalla successiva circolare 118 del 5 ottobre 2007.